Innovazione e sostenibilità nell’industria aerospaziale saranno al centro della presenza di Leonardo al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai, dal 1° ottobre 2021 al 31 marzo 2022. Durante i sei mesi dell’Esposizione Universale i visitatori potranno approfondire questi temi anche grazie a tre originali installazioni con le quali Leonardo arricchisce il percorso espositivo, mentre la partecipazione del gruppo a eventi e iniziative permetterà di favorire le relazioni con le aziende settore, rafforzando la leadership dell'Italia nella regione e a livello globale.

Tra le novità che Leonardo presenterà al Padiglione Italia ci saranno le tecnologie e i prodotti relativi alle nuove frontiere nell’industria aeronautica con un particolare focus sul rivoluzionario convertiplano AW609, progettato e realizzato per ottenere una sintesi efficace tra la versatilità operativa dell’elicottero, data da decollo e atterraggio verticale, e le prestazioni e il confort propri dell’aeroplano.

La partecipazione di Leonardo rifletterà anche la sua expertise nell’esplorazione dello Spazio. Saranno, infatti, in esposizione alcune delle sue tecnologie distintive, come l'orologio atomico, strumento con precisione unica al mondo e che rappresenta anche il cuore del sistema europeo di navigazione satellitare Galileo, e la trivella robotica, che verrà portata sul Pianeta Rosso con la missione ExoMars – programma ESA-Roscosmos con il supporto dell’ASI – che partirà nel 2022 e analizzerà il suolo di Marte a due metri di profondità, a caccia di tracce di vita passata o presente.

All’interno del Padiglione Italia Leonardo e la sua controllata Telespazio porteranno anche il contest #T-TeC, iniziativa di open innovation dedicata a studenti e ricercatori di tutto il mondo, con l’obiettivo di promuovere l’innovazione tecnologica nel settore spaziale tra le giovani generazioni.

Loading
Indietro