Torna alla home page

Il Padiglione

Map

Beauty connects People

Il tema del Padiglione Italia è “Beauty connects People”, “La Bellezza unisce le Persone”, un omaggio all’etimologia della parola che racchiude in sé l’accezione di armonia del Bello, del Vero, del Buono e del Giusto. La radice latina di bellus, diminutivo di bonus, fa riferimento ai principi di ordine e proporzione espressi per la prima volta nella filosofia greca: emerge così l’intrinseco e indissolubile legame della cultura italiana con il Mediterraneo, da sempre culla della civiltà, di connessioni e dialogo interculturale e interreligioso.

La Bellezza cui si fa riferimento è l’elemento in grado di coniugare saperi e competenze multidisciplinari del passato, del presente e del futuro. Un elemento che unisce e integra stile, sapere culturale e spirituale, capacità progettuali e genio creativo nella tradizione e nell’innovazione. La Bellezza, intesa come connettore di storie e geografie, è la parola chiave per la narrazione di un racconto unico, attraverso un itinerario fatto di teatralità ed emozione, ma anche di ispirazione creativa e approfondimento.

Il viaggio della scoperta - Il concept design del Padiglione Italia Expo 2020 Dubai è stato elaborato dallo studio Rampello & Partners con l’obiettivo di offrire ai visitatori un viaggio alla scoperta dell’eccellenza italiana, un “giardino di storie” sintesi di elementi differenti che insieme danno vita a un linguaggio di equilibrio e armonia, una proiezione dell’ordine dell’universo. I contenuti culturali proposti all’interno del Padiglione non sono dunque riconducibili esclusivamente al mondo dell’arte, dei musei, delle gallerie o delle istituzioni ma anche e soprattutto costituiscono un racconto sociale di saper fare, di immaginazione e di proiezione di scenari futuri.

Il concorso architettonico del Padiglione Italia è stato vinto dal progetto di Carlo Ratti e Italo Rota, comprende un’area di 3.500 mq ed è fortemente riconoscibile grazie alla copertura costituita da tre grandi “scafi” realizzati con il contributo di Fincantieri. Gli scafi, rivestiti con prodotti ad altissima tecnologia del settore nautica (smalto Challenger Pro) del Gruppo Boero, costituiscono il tricolore italiano più grande al mondo

Gli scafi evocano il viaggio, metafora per eccellenza dell’avventura, intesa nell’accezione latina ad-ventura, come ciò che accadrà, e quindi della conoscenza. Il tema nautico è evocato anche dalla perimetrazione esterna del Padiglione, realizzata con corde in materiale riciclato (plastica e pet) in tensione, all’interno delle quali sono applicati led che nelle ore notturne consentono alla facciata di illuminarsi e diventare interattiva.

Scroll
Loading
Indietro